Matrimonio tra Due Donne

Matrimonio religioso
Matrimonio religioso (Photo credit: Wikipedia)

 

Un collega mi ha rivolto tre domande che ho trovato molto interessanti. La risposta credo interessi più di un Reverendo così se vi chiedono qualcosa di simile sapete come rispondere. Parte delle risposte sono ufficiali, parte sono come sempre la mia opinione. Le tre domande erano: se sono minorenne posso celebrare un matrimonio? Se gli sposi sono minorenni? E se sono dello stesso sesso? Nel caso specifico due ragazze?

 

Intanto per essere un Prete Dudeista e celebrare qualsiasi cerimonia bisogna essere maggiorenni. E’ una palla ma così vanno le cose, ed è anche corretto. Fino ai 18 anni si è una specie di allievo o praticante poi automaticamente si riceve lo status di Reverendo senza dover fare altro. Poi chi si vuole sposare deve avere più di 18 anni e magari anche essere capace di intendere e di volere, come si suol dire. Inoltre è bene ricordarsi che le cerimonie Dudeiste, il matrimonio e quant’altro, non hanno nessun valore legale, sono per uso personale e basta. Affinchè il matrimonio sia valido o bisogna rifarlo con una delle religioni riconosciute dallo stato italiano oppure bisogna recarsi in Comune.

 

L’ultimo punto era: e se chi vuole sposarsi sono due ragazze? Posso celebrare un matrimonio tra due donne?

 

Risposta, perchè no? Il Dudeismo è parecchio tranquillo riguardo i gusti sessuali delle persone, fintanto che si tratta di adulti consenzienti ognuno può fare quel che gli pare, noi non domandiamo la carta d’identità sessuale nè ai sacerdoti nè ai simpatizzanti. Credo valga anche nel caso uno voglia sposare due donne o una donna che voglia sposare due uomini. Dico credo perchè non mi sono ancora informato specificatamente al riguardo ma a quel che mi risulta il Dudeismo non ha nessuna idea particolare nè sulla poligamia nè sulla poliandria. Come sempre se non urini sul tappeto di nessuno sono cavoli beatamente tuoi. L’amore è amore no? Noi lasciamo anche che i sacerdoti Dudeisti si sposino tra di loro e si dedichino ad imprese stuzzicanti quanto gli pare. Anche perchè le attività piccanti sono un ottimo rimedio anche preventivo contro lo stress.

 

Per il Dudeismo quello che fai in camera da letto, o sul divano, o sulla lavatrice, o in mezzo ai boschi è affare tuo. I gusti sessuali non qualificano una persona. Chi sei tu man non è con chi hai attività stuzzichevoli, chissenefrega. O sei Dude o sei non-Dude e non ha di sicuro a che fare con ciò che fai a letto. L’avere gusti sessuali diversi da quelli diciamo biologici non rende una persona nè migliore nè peggiore, è il resto della vita di una persona che conta, secondo la mia personalissima opinione, e penso che un ca***ne rimanga un ca***ne sia che sia eterosessuale che omosessuale o qualsiasi altra cosa. Per dirlo in altri termini con chi svolgi attività piccanti non ti qualifica come persona.

 

Mettiamo che mi piaccia farmi frustare sulle ch****e, interessa a qualcuno? Mi rende una persona diversa? Migliore? Peggiore? Chissenefrega! Conta quello che faccio durante il resto della giornata, non cosa faccio per divertirmi, o sbaglio?

 

Il Dudeismo dice che devi essere quello che sei e se non urini sul tappeto altrui senza farti influenzare dagli altri. Vivi libero Dude!

 

Ti piacciono le donne? Anche a me. Ti piacciono gli uomini? A me no ma è ok lo stesso. Sono migliore a prescindere perchè sono etero? Lo erano anche Stalin, Mao e Pol Pot. Allo stesso tempo non è che non sono cool perchè sono eterosessuale visto che anche tra gli omosessuali o bisessuali ci sono stati un bel pò di reazionari. La natura umana è quello che è a prescindere con chi ti dedichi a imprese piccanti.

 

Con chi vai a letto non ha nessuna importanza e non ti qualifica come persona, nè nel bene nè nel male, non è un plus nè un minus. Conta zero (sempre parlando di adulti consenzienti, sennò il discorso cambia). Lo stesso per quel che riguarda come ti vesti, il colore della tua pelle e quant’altro; conta solo l’essere Dude o non-Dude.

 

In pratica il matrimonio per il Dudeismo è una cerimonia tra due persone che si amano, qualunque sia il loro sesso. Il matrimonio tra due donne è ok, tra due uomini pure, tra un uomo e una donna anche. Chissenefrega, non sono affari miei.

 

Ma comunque penso che un sacerdote Dudeista uomo o donna che sposa due donne, due uomini o un uomo e una donna non sia niente di strano. Rende sicuramente il mondo più interessante no? Tanto alla fine conta solo il Tappeto.

 

Vivi Libero! O Vivi Libera!

 

Ovviamente se non sei d’accordo con quanto sopra o pensi che ho traslato troppo lascia un commento che ne discutiamo, pacificamente.

 

Enhanced by Zemanta

Come Celebrare un Matrimonio Dudeista

Per celebrare un matrimonio Dudeista non ci sono grandi difficoltà, per quanto ci riguarda potete sposarvi dove volete e come volete. Col vestito bianco o in bermuda e infradito, in una chiesa Dudeista, a casa vostra, sulla spiaggia o in alta montagna. E’ il vostro tiro Dudes e potete fare come vi pare, questo non è l’ufficio della Lega Bowling.

Per quanto riguarda l’aspetto legale al momento il Dudeismo non è riconosciuto quindi dovete comunque sposarvi in Comune o in una Chiesa di una religione riconosciuta dallo Stato Italiano. Fatto questo arriva il momento di celebrare il matrimonio secondo la vostra amata religione. Come detto sopra avete completa libertà, ma se vi serve un quadro di riferimento perchè vi sentite come un bambino nel mezzo di un cinema allora questa semplice cerimonia, scritta dall’ Arci Dudeship può tornarvi utile.

Siamo qui per partecipare ad un matrimonio o, come si dice adesso, per assistere questi due Dudes che vogliono essere legati (Nota: “Dude” è il nome corretto sia per i maschi che per le femmine).

Con questo atto noi uniamo_____e_____ in un matrimonio Dudeista.

Quello che facciamo oggi è fatto in armonia con le leggi (Nota: per quanto sopra potete mettere “universali” o qualcosa di simile) e con la bella tradizione dei Dudes attraverso la storia che, sebbene non eroi-perchè cos’è un eroe?-sono nel posto e nel momento giusto.

_____e_____, prima che perdo il filo dei miei pensieri, voglio dire che voi siete qui davanti a me avendo richiesto che io vi sposi senza obbligo ma con gioia. Lo fate entrambi rispettosi e senza essere rigidi?

Loro rispondono “Cavolo sì, uomo.” (Nota: anche “segna otto” va bene)

C’è qualcuno dei vostri colleghi qui che sa di nuove prove venute alla luce riguardo perchè non dovremmo andare avanti con questo matrimonio?

I colleghi rispondono “Tranquillo, tranquillo.”

Allora lasciateci andare avanti. _____, se è il tuo desiderio di diventare l’esclusivo partner coitale di _____, allora ripeti dopo di me.

“Io _____, prendo te, _____, per essere la mia signora speciale / uomo speciale / parter speciale / quello che vi pare. In questo momento io prometto di fronte a questi colleghi di amarti e rispettarti anche quando sarai una spina nel c**o, e nostro figlio o figlia si sposa un ba****do pigrone, e quando avrò un tale sfogo cutaneo da non potermi sedere. Tu mi conosci tesoro, non posso lamentarmi.”

All’altro partner:

_____, se è tuo desiderio diventare l’esclusivo partner coitale di _____, allora ripeti dopo di me.

“Io _____, prendo te, _____, per essere la mia signora speciale / uomo speciale / parter speciale / quello che vi pare. In questo momento io prometto di fronte a questi colleghi di amarti e rispettarti anche quando sarai una spina nel c**o, e nostro figlio o figlia si sposa un ba****do pigrone, e quando avrò un tale sfogo cutaneo da non potermi sedere. Tu mi conosci tesoro, non posso lamentarmi.”

Mentre Dylan canta “Man In Me” la coppia beve White Russian da una sola coppa, accende la sacra pipa, morde insieme un solo In-N-Out Burger, o quel che vi pare.

_____e_____, voi avete scambiato promesse e roba del genere in nostra presenza. Avete un segno o simbolo dell’andare avanti insieme che desiderate scambiarvi?

La coppia risponde “Beh sì.”

_____, dai il tuo segno a _____ e ripeti queste parole:

“Io ti do questo anello come ricordo costante delle promesse che ci siamo scambiati oggi. Come ricevi questo anello, ricevi la mia promessa di andare avanti sempre e per sempre con te.”

_____, dai il tuo segno a _____ e ripeti queste parole:

“Io ti do questo anello come ricordo costante delle promesse che ci siamo scambiati oggi. Come ricevi questo anello, ricevi la mia promessa di andare avanti sempre e per sempre con te.”

_____e_____, voi avete scambiato le vostre promess, dato e ricevuto segni, e l’avete presa piuttosto con calma in mia presenza. Con questi atti siete diventati Dudes matrimoniali. Secondo le leggi dello (stato / confusione / intossicazione / Nirvana)), io qui vi dichiaro Dudes sposati. Potete sigillare la vostra promessa con un atto d’amore (preferibilmente un bacio).

La coppia si bacia.

Preghiamo. Buon Signore. Tu puoi immaginare come si va avanti da qui. Amen.

In certi punti ho tradotto Abide con rispettoso, in altri con andare avanti, sperando di non aver cannato alla grande. In ogni caso tenete conto che questa è una traccia che può essere modificata, proprio come i voti dell’ordinazione.Qui trovate l’articolo originale del Dudespaper con la Cerimonia Nuziale Dudeista.