Vivere da Dudeisti in un Mondo che non lo è


Essere un Dudeista a prima vista sembra una cosa abbastanza semplice: stai sereno e rilassato, cerchi di essere sempre flessibile, vai avanti, apprezzi qualche buona bevanda e cerchi di essere pigro quel tanto che è giusto. O più che puoi.

A volte però è difficile essere un Dudeista in questo mondo strano, con guerre, violenze e dove l’apparire sembra sempre più importante dell’essere. Guardando come è diventato sembra che invece di essere gestito dai Governi sia governato dalle multinazionali commerciali interessate a far spendere tutto quello che uno ha.

Ora, io sono una persona qualsiasi, e magari neanche tanto intelligente, però so che dalla teoria alla pratica a volte c’è di mezzo un bell’oceano a che non è sempre facile essere un Dudeista in un mondo di nichilisti. Cosa si può fare?

Yin yang picture
Image via Wikipedia

Quando il mondo viene a tirare marmotte nella vostra vasca da bagno mentre state ascoltando il canto delle balene? Due cose:

  1. Tenere in mente che la vita è fatta di cicli; alti e bassi, strikes e gutters, Yin e Yang, a volte tu mangi l’orso e a volte l’orso mangia te, e quant’altro. Siamo in un periodo in cui il mondo va così e se possiamo farci qualcosa bene, sennò l’unica altra soluzione è prenderla Easy e andare avanti meglio che si può.
  2. Imparare a dire Vaffa più spesso che si può. E’ estremamente liberatorio e spesso non c’è niente di meglio per scaricare la tensione. Oltretutto potete sempre dire che è un Mantra della vostra religione. Ed è pure la verità.

Take it Easy Dudes!

Enhanced by Zemanta

About Andrea Da Fino

Puoi chiamarmi Dude, Duder, El Duderino o Rev. Duderino se non ti interessa essere breve. Ministro di Culto Dudeista e Rappresentante ufficiale del Dudeismo in Italia, ma per il resto uno qualunque, un Dude appunto.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>