Come Mantenere la Calma in Ogni Situazione 6


15229085-22115492

 

Mantenere la calma è fondamentale per ogni buon Dude.

 

Una delle qualità più apprezzate nel bravo Dudeista è quella di riuscire a mantenere la calma in ogni situazione qualsiasi cosa succeda, o almeno al meglio che si può. Se si riesce a mantenere la mente sgombra, tranquilla e rilassata, oltrechè flessibile, di solito diventa facile fare la cosa giusta al momento giusto, si rimane tranquilli anche quando si è in mezzo ad una tempesta e nel caso di nichilisti che vogliano il tuo denaro riesci a mirare meglio dove tirare la palla da bowling. Se ti agiti invece e o vedi tutto rosso o vai nel panico più completo allora rischi di sbagliare mira o di non riuscire a tirare niente. O peggio ancora di colpire uno che passa di lì per caso.

 

Perchè non mantieni la calma Dude?

 

Cominciamo con un pò di teoria? Perchè perdi la calma? E’ perchè sei di fronte ad un’aggressione immotivata? Ti hanno appena urinato sul tappeto? Imbufalirsi risolve il problema o è meglio pensarci un pò su e poi agire avvedutamente? E se diventare un toro che sprizza fiamme dalle narici non risolve un bel niente vale la pena perdere la calma Dude? E magari far qualcosa di cui poi ti penti? Accettare quello che non puoi cambiare non è forse la miglior risposta? Che è come dire abbozzare e andare avanti lo stesso? Sai di cosa parlo giusto man? O woman?

Oppure lasciar scemare un pò la rabbia non ti permette di fare quello che è giusto fare? Se mantieni la calma vinci tu, se la perdi vince l’altro.

 

Mantenere la calma è spesso solo questione di abitudine.

 

I due aspetti di non riuscire a mantenere la calma sono di solito o diventare in un secondo una specie di toro infuriato pronto a fare a pezzi tutto quello che c’è a portata di mano o andare in panico completo e non riuscire a fare niente tranne tremare. Entrambi sono poco desiderabili. La cosa bella è che, Dude, la maggior parte delle volte mantenere la calma o perderla è semplicemente questione di abitudine. E le abitudini come si imparano possono essere cambiate o almeno smorzate un bel pò.

 

Alcuni di noi sono molto portati ad accendersi come un fiammifero per qualsiasi cosa e altri a restare paralizzati anche da una mosca ma tra questi due estremi, che sono comunque migliorabili, ci sono quelli per cui farsi prendere dall’ira o restare immobili è semplicemente un’abitudine imparata col tempo. Un pò come imparare a camminare o a guidare la macchina, o andare in bicicletta; questo vale sia per le abitudini positive che negative. Un pò è come se nel nostro cervello ci fossero delle autostrade dove in caso di stimoli particolari la nostra risposta ad un impulso viaggia veloce come la luce. Siccome questa autostrada mentale viene usata spesso diventa sempre più larga e veloce ed è proprio per questo motivo che chi perde la calma facilmente continua a farlo. Però, a meno che uno non ci sia proprio nato molto particolare, l’autostrada all’inizio era un semplice sentiero.

 

Mantenere la calma è proprio come imparare ad andare in biciletta.

 

E se è vero che una volta imparato ad andare in bicicletta non si dimentica più è anche vero che usando solo la macchina o il camion ci si abitua ad un nuovo modo di circolare ed andare in bicicletta cade un pò nel dimenticatoio. Si vede la connessione Dude? Quindi se un sentiero può col tempo diventare un’autostrada allora è anche vero che questo può essere ripetuto e che se creiamo un nuovo sentiero lo possiamo far diventare un’autostrada magari anche meglio di quella vecchia che col tempo non verrà più usata.

 

E come si impara ad andare in bicletta Dude? Un pò alla volta con qualche caduta e tanta determinazione. Se vuoi imparare a mantenere la calma in ogni situazione devi volerlo veramente e devi impegnarti a restare calmo quando in realtà vorresti solo spaccare tutto. Parte dalla tua volontà di restare calmo davanti a qualsiasi cosa e col tempo diventa un’abitudine. Il che non significa che devi diventare una specie di santone che anche se i nichilisti ti camminano sugli zebedei dice semplicemente “fico”, assolutamente no. Significa che tieni le tue cartucce per quando veramente ti occorrono e che restando calmo il più possibile miri pure meglio. O hai mai visto uno che fa tiro al bersaglio agitato? O uno che gioca a bowling? O a biliardo?

 

Riassumendo spaccare tutto la maggior parte delle volte è solo una cattiva abitudine che puoi cambiare se veramente lo vuoi. Metti anche che non ci riesci al cento per cento comunque migliori no?

 

Due tecniche per imparare a mantenere la calma in ogni situazione:

 

La prima man è contare fino a dieci quando ti accorgi che la pressione aumenta, sembra una stupidaggine ma se lo fai funziona anche se a volte magari ti tocca rifarlo due o tre volte di seguito. Puoi anche fare dieci flessioni contando fino a dieci, vedi che se devi ripeterlo un pò di volte per ritrovare la calma poi di sicuro non riesci a spaccare più niente. Però col tempo ti vengono le braccia di Godzilla.

 

La seconda è immaginare di avere una specie di sciacquone mentale dentro di te e che ogni volta che ti accorgi che stai cominciando a vedere rosso pensi “Shoosh” e la rabbia si scarica dalla tua testa, dove si accumula, ai tuoi piedi fino a terra lasciando la tua mente libera, rilassata e flessibile. Sembra una boiata ma funziona se ti ci applichi un pò. Basta tirare l’acqua quante volte serve. Shoosh!
Chiaro che le due tecniche possono essere combinate assieme per avere risultai migliori e più in fretta.

 

Quanto sopra funziona anche per chi non riesce a fare niente perchè di fronte ad un problema invece di infuriarsi si paralizza e resta bloccato così tutti gli tirano le pietre. Essere un toro che carica qualunque cosa non va bene ma nemmeno vivere da zerbino umano. Shoosh funziona, usalo.

 

Un Dudeista cerca di fare la cosa giusta al momento giusto e questo richiede una mente pronta, agile, flessibile e libera sia dalla paura che dall’ira.

 

Pensa a quando Walter, Donny e Dude vengono aggrediti dai nichilisti: Walter esagera come al solito che non serviva staccargli l’orecchio (anche se ha funzionato), Donny rimane inerme e muore mentre Dude si difende abbastanza efficacemente (almeno non le prende). Certo probabilmente se non c’era Walter erano cavoli amari il che significa man che a volte, a volte, infuriarsi è la cosa giusta da fare senza diventare come un toro che rischi di non accorgerti se arriva il nichilista matador. Devi solo imparare ad usare la rabbia, tipo nel caso di aggressioni immotivate, come una fonte di energia aggiuntiva da utilizzare per fare di più e non come un’esplosione che distrugge tutto e magari non serve pure a niente. In più, anche se è ovvio, mantenere la calma aiuta a prenderla easy.
E ricorda Dude, mantenere la calma in ogni situazione è solo questione di abitudine, almeno il 95% delle volte.

Ho torto Dude?

 

P.S. Piccolo esperimento: un giorno a settimana quando ti alzi decidi che per quel giorno niente può farti perdere le staffe e che qualsiasi cosa succeda mantieni la calma. Poi se ci riesci, e se ti ricordi cosa hai deciso vedrai che ce la fai, alla sera concediti qualche birra in più come premio. Poi magari dopo un pò puoi passare a due giorni a settimana e così via finchè quasi senza accorgertene perdere la calma sarà qualcosa che riservi solo per quelli che vogliono i tuoi soldi o tagliarti tu sai cosa. Occhio alle troppe birre però.

 

Usa la rabbia Dude! Usala mantenendo la calma! Puoi farcela.

 

Shoosh!

 

100259217-125158554

Informazioni su Andrea Da Fino

Puoi chiamarmi Dude, Duder, El Duderino o Rev. Duderino se non ti interessa essere breve. Ministro di Culto Dudeista e Rappresentante ufficiale del Dudeismo in Italia, ma per il resto uno qualunque, un Dude appunto.

6 commenti su “Come Mantenere la Calma in Ogni Situazione

  • Rev.geb

    Questo è un must per ogni vero dude.
    Un’altra tecnica usata per calmarsi e togliere tensione al nostro corpo è la cosi detta respirazione yoga. In realtà tale respirazione non è altro che quella degli animali, insomma come respirano i nostri amati gatti/cani, allo stesso modo dovremmo fare noi.
    In posizione eretta cerchiamo di inspirare lentamente espandendo la zona addominale bassa e immaginandoci che i polmoni si stiano riempiendo a partire dalla zona inferiore; dopo apriamo il torace permettendo ai polmoni di espanderarai nella zona intermedia; infine buttando in fuori i pettorali completiamo l’inspirazione riempiendo al massimo i nostri polmoni. In questa fase NON bisogna mai alzare le spalle.
    Tratteniamo qualche secondo il respiro ed espiriamo più lentamente di come abbiamo inspirato, questa volta cercando di svuotare i polmoni dalla parte superiore a quella inferiore.
    Man mano che buttiamo fuori l’aria bisogna contrarre leggermente la zona addominale così da permettere la completa fuori uscita dell’aria.
    Il tutto andrebbe fatto in un unico movimento ma si puo cominciare dividendo la respirazione in varie fasi.
    Per una maggiore efficacia si possono sfruttare le braccia: durante la fase di inspirazione alzatele lentamente in alto, quando espiriamo facciamole scendere lungo i fianchi piegando le ginocchia.
    Appena ho un po di tempo scriveró altre tecniche.
    Grazie per il post man!

    • Andrea Da Fino

      Grazie a te per il commento Rev., e chiaramente hai ragione, respirare profondamente è la base di qualsiasi tecnica per mantenere la calma o ridurre lo stress. Se poi ci aggiungi che in generale migliora la salute e non costa fatica è proprio fa-vo-lo-sa. Ottima aggiunta all’articolo, adesso tocca a te scrivere il prossimo sull’argomento o specifico sulla respirazione, vedi tu. Con calma e quando hai tempo. 🙂

      Segna 8 Dude.

  • duccio

    il cretino di turno…
    è quello che quotidianamente arriva da te con battute sceme o combina guai anche in tuo nome..
    basta conoscerlo ed evitarlo. ci vuole prevenzione altro che yoga e masticare m***a per non reagire. un buon dude ha sempre il guerriero castaneda dentro di se… che controlla il territorio, conosce le belve e anticipa le mosse del solito cretino. se poi si vive fra scemi+scemi meglio cambiare aria perchè la pugna a lungo stanca e accorcia la via. trova la cima del tuo monte e prendi a sassate chi vuole giungere fino a te anche spacciandosi per un buon intenzionato. cave canem e scrivi sull’uscio “hic sunt leones” cosi lo scemo si tiene ben largo dal tuo tappeto e urinera sulle fratte. prevenite fratelli,, prevenite
    vs duccio

    • Andrea Da Fino

      Eh! La madre degli scemi è sempre incinta. Anche il Guerriero della Luce di Coelho non è niente male ma al momento, secondo la mia personalissima opinione, nessuno batte Po. 🙂 “Cave Canem” e “hic sunt leones” sonon due buoni consigli anche se preferisco “si vis pacem para bellum” motivo per cui nessuno va a rompere le scatole agli Svizzeri e ragione per cui gli Americani in Afghanistan non potranno mai vincere. Nessuno va a stuzzicare un cobra. In questo mondo di nichilisti bisogna far da sè. Non combattere è di solito l’opzione migliore ma se ti chiudono all’angolo o nel caso di un’aggressione immotivata bisogna agire e sapersi arrangiare che la cavalleria, specie da noi, se arriva è quasi sempre in ritardo. E se arriva tardi serve a poco che il tappeto o il cetriolo sono già spariti.

      Ma è anche vero che un cobra quando non deve difendersi dagli urinatori sui tappeti altrui può apprezzare un pò di sano yoga, tipo mente elastica in un corpo elastico. Sai Yin, Yang e quant’altro. 🙂

      Grazie per il commento rev. e buona serata.

I commenti sono chiusi.